Nasce l'esclusiva linea IDEALE
dedicata alla farmacia.

scopri di più
Ideale è
Benessere
Benefici dell’insaporitore iposodico

Benefici dell’insaporitore iposodico

Benessere

Un esperimento presentato a Parigi durante l’evento annuale 2019 della Società Europea di Cardiologia suggerisce che sostituire il sale con un condimento iposodico migliora i valori di pressione e aiuta a prevenire l’ipertensione.

Il legame tra eccesso di sodio e aumento della pressione sanguigna è ormai attestato e il consumo troppo elevato di sale è un problema diffuso tra innumerevoli comunità in tutto il mondo. Una riduzione del sodio nella dieta ha l’effetto di abbassare la pressione negli individui che soffrono di ipertensione e ha anche la funzione di ridurre i nuovi casi di ipertensione. Ora anche un recente studio ci dimostra che un sistema efficace per ridurre il sodio e conseguire questi importanti risultati esiste: si tratta degli insaporitori iposodici, come IDEALE. Lo attesta un nuovo studio, eseguito su una comunità peruviana.

Riduzione del sodio, riduzione della pressione: il caso del Perù

L’esperimento è stato condotto in alcune comunità peruviane della regione di Tumbes, tra le quali era stata riscontrata una percentuale elevata di soggetti ipertesi e un elevato consumo di sale. Questo studio è durato tre anni (tra il 2014 e il 2017) e ha visto la sostituzione del sale da cucina presente nei negozi, nelle mense e nelle bancarelle degli ambulanti con un condimento sostitutivo, contenente il 75% di sodio e il 25% di potassio.

I risultati non si sono fatti aspettare: i valori di pressione – sia sistolica che diastolica – delle persone ipertese coinvolte nell’esperimento si sono abbassati in media, rispettivamente, di 1,74 mmHg e 1,25 mmHg. Valori più bassi sono stati registrati anche negli individui non ipertesi, tanto che tra di essi è diminuito del 51% il rischio di sviluppare ipertensione rispetto a quando usavano normale sale da cucina.

Meno sodio, un passo in più verso la salute cardiovascolare

L’esperimento condotto in Perù dimostra come, anche senza ricorrere a farmaci, sia possibile trarre benefici per la salute cardiovascolare attraverso un intervento semplice, non invasivo e low-cost. Un condimento iposodico, in primo luogo, aiuta ad abbassare i valori della pressione, soprattutto negli individui ipertesi. In secondo luogo, aiuta a prevenire l’insorgenza della stessa nelle persone che non soffrono di ipertensione.

Mantenere il gusto, abbassare la pressione

Il dottor J.Jaime Miranda, del Centro di Eccellenza in Malattie Croniche dell’Università Peruviana Cayetano Heredia, analizzando i risultati dello studio afferma inoltre che:

“Questo studio è stato pensato per generare una piccola diminuzione della pressione sanguigna a livello di popolazione (…) I vantaggi possono essere sostenuti ne tempo se le persone continuano ad usare questo condimento. Abbiamo raccolto anche informazioni qualitative che dimostrano che le persone hanno apprezzato questo prodotto. Alcune donne ci hanno riferito che sono passate al nuovo sale senza che i loro familiari si accorgessero della differenza.”

Noi di IDEALE siamo qui proprio per supportarvi in questo semplice passaggio.

Esci dalla preistoria.

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI.

Accetto la privacy policy.