Nasce l'esclusiva linea IDEALE
dedicata alla farmacia.

scopri di più
Ideale è
Benessere
Potassio: perché è importante per la nostra dieta?

Potassio: perché è importante per la nostra dieta?

Benessere

La gran parte delle persone non assume abbastanza potassio nella propria dieta ma sarebbe importante farlo, poiché esso presiede ad alcuni dei processi vitali dell’organismo. Ecco a cosa serve il potassio e come fare per assumerne le giuste dosi.

Benefici del potassio

Il potassio ha molteplici effetti benefici sul nostro organismo:

  • Riduce il rischio di ictus
  • Abbassa la pressione sanguigna
  • Preserva la densità ossea
  • Riduce la possibilità di calcoli renali

Equilibrio elettrolitico

Una delle funzioni più importanti del potassio è infatti quella di regolare l’equilibrio elettrolitico, contrastando gli effetti del sodio e di mantenere la pressione costante. Per mantenere bassa la pressione è molto importante ridurre il sodio, ma altrettanto importante potrebbe essere assumere il giusto apporto di potassio.

Equilibrio acido-basico

Il potassio ha inoltre un ruolo nel mantenimento dell’equilibrio acido-basico dell’organismo: i cibi ricchi di potassio contribuiscono a un ambiente alcalino, mentre gli alimenti acidi o acidificanti (carne e latticini ad esempio) possono indurre acidosi, legata alla perdita di densità ossea e al deperimento muscolare, soprattutto nelle persone anziane.

Dieta ad alto contenuto di potassio

Tra le migliori fonti di potassio possiamo trovare soprattutto alimenti non trasformati come:

  • Verdure a foglia verde (come cavoli, cavolfiori o spinaci)
  • Frutta (ad esempio meloni, fichi, prugne e datteri e le famose banane!)
  • Avocado (è il frutto più ricco di potassio in assoluto)
  • Pomodori e patate
  • Legumi (soprattutto semi di soia, fagioli e lenticchie)

È consigliabile consumare spesso questi alimenti per contrastare gli effetti del sodio. Ovviamente mangiandoli senza sale. Noi siamo di parte ma consigliamo di condirli conIDEALE fino o grosso, che contiene cloruro di potassio ma pochissimo sodio.

Quantità di potassio

La carenza di potassio nella dieta può causare dei problemi di salute: se è lieve i sintomi possono includere stanchezza, senso di malessere e stipsi. Se invece è una carenza più grave possono verificarsi una grave debolezza muscolare, con spasmi e formicolii, difficoltà respiratorie, tachicardia, confusione mentale e ostruzione intestinali.

Il fabbisogno giornaliero medio di potassio è di circa 3 grammi: negli individui sani gli eccessi sono normalmente escreti attraverso le urine, ma un eccesso può essere molto dannoso per le persone i cui reni non sono completamente funzionali. È quindi importante seguire sempre i consigli del proprio medico curante nella scelta di una dieta specifica.

Esci dalla preistoria.

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI.

Accetto la privacy policy.