Ideale è
Cucina
Ridurre le dosi di sale: cosa fare in cucina

Ridurre le dosi di sale: cosa fare in cucina

Cucina

Ridurre le dosi giornaliere di sodio e condurre una dieta più sana: ecco alcuni consigli su quello che possiamo fare in cucina

L’assunzione della giusta quantità di sodio è indispensabile alla sopravvivenza: l’OMS ha stabilito  la soglia massima giornaliera a 2 grammi di sodio. Le statistiche confermano che in Italia (ma in gran parte del resto del mondo non è diverso) quasi tutti eccedono questa soglia, a volte senza nemmeno rendersene conto perché molto sale è “nascosto” dentro gli alimenti. Quali consigli si possono seguire in cucina per un’alimentazione più sana? Scopriamolo insieme.

Buone abitudini per diminuire le dosi di sale 

Sono noti i rischi che si corrono quando si assumono dosi di sodio troppo elevate: aumento della pressione sanguigna, e quindi ipertensione, probabilità più alte di ammalarsi di patologie cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di cancro.  Ridurre la quantità di sodio è importantissimo, ecco qualche consiglio sulle buone pratiche da attivare in cucina:

  • Durante la preparazione e/o il condimento degli alimenti, usa meno sale, oppure usa IDEALE che, rispetto a un normale sale da cucina, riduce del 75% la quantità di sodio nella sua forma LIQUIDO e SPRAY e del 50% nei suoi formati GROSSO e FINO. Ad esempio, quando si cucina una pasta, si può cuocere in acqua non salata e, solo alla fine, aggiungere IDEALE spray, facile da dosare, che garantisce la giusta sapidità riducendo in modo drastico le quantità di sodio.
  • Evita di mangiare fuori pasto: fa bene non solo alla linea ma riduce anche la quantità di sale assunto, soprattutto se ti concedi snack salati, ricchissimi di sodio. Se non riesci a fare a meno di uno spuntino, scegli cibi freschi e sani come frutta o verdura.
  • Cucina in casa piuttosto che andare fuori a mangiare: una volta ogni tanto va benissimo, ma mangiare spesso al ristorante o al bar riduce il controllo sulle quantità di sodio assunte.
  • Evita di usare le salse: salsa di soia, maionese, senape sono ricche di sodio e spesso rappresentano anche una fonte di grassi superfui.
  • Controlla le etichette dei cibi che acquisti al supermercato per abituarti a capire quanto sodio contengono ed evitare quelli con eccessive dosi di sale. Attenzione soprattutto a prodotti come dadi da cucina o minestroni liofilizzati.
  • Usa di più le spezie: sono fatte apposta per insaporire i cibi! Anche aglio, cipolla e limone possono aiutarti a rendere la tua cucina più sana.
Esci dalla preistoria.

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI.

Accetto la privacy policy.