Nasce l'esclusiva linea IDEALE
dedicata alla farmacia.

scopri di più
Ideale è
Salute
Sale integrale: ma è davvero migliore degli altri sali?

Sale integrale: ma è davvero migliore degli altri sali?

Salute

Il sale integrale si sta affermando tra i consumatori. Ma è vero che dal punto di vista nutrizionale e della salute è migliore degli altri sali in commercio? Continua a leggere per scoprirlo.

Sale integrale, cos’è veramente?

Il sale integrale è un sale che si ricava dall’acqua del mare, come il sale marino. La differenza si trova nel grado di purificazione: il sale integrale è meno raffinato del normale sale marino e per questo motivo in molti raccontano che conservi al suo interno più elementi preziosi per la salute, come ad esempio magnesio, zinco e iodio. Vengono esaltate le proprietà benefiche e nutrizionali degli “84 elementi” contenuti dal sale integrale e qualcuno afferma anche che è povero di sodio. Ma è falso!

Quali elementi contiene il sale integrale?

Nell’acqua del mare si trovano diluite numerosissime sostanze, tra le quali molte certamente non benefiche (si pensi soltanto a quante sostanze chimiche arrivano al mare). Anche se i mari si differenziano per grado di salinità – ad esempio il nostro Mediterraneo è più salino del Mar Baltico – gli elementi maggioritari sono sempre cloruro di sodio, sali di magnesio, calcio e potassio, che compongono circa l’86% del totale della componente solida. Ma cosa c’è nel 14% restante? È lì che si trovano i famosi “84 elementi”? Sì, e sono molti più di 84! Si trovano elementi potenzialmente benefici, come elementi tutt’altro che salutari (es. mercurio, arsenico, piombo, ecc.), ma comunque tutti in percentuali così basse da non avere effetti né positivi né negativi sul nostro organismo.

Ma almeno il sale integrale contiene poco sodio?

Assolutamente NO, il sale integrale ha un contenuto di sodio praticamente identico a quello del normale sale da cucina.

Esistono sali con lo stesso identico gusto del sale ma con meno sodio?

Se desiderate condire i vostri piatti riducendo significativamente la percentuale di sodio, lasciate perdere il sale integrale, non è certamente la soluzione.

Noi non possiamo che consigliarvi di cominciare a utilizzare i prodotti della gamma IDEALE, che mantengono il gusto salato e riducono il sodio dal 50 al 75%.

 

 

Esci dalla preistoria.

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI.

Accetto la privacy policy.