Ideale è
Salute
Sale: quali sono i rischi per la salute? I consigli dell’OMS.

Sale: quali sono i rischi per la salute? I consigli dell’OMS.

Salute

La quantità di sale assunto influisce in modo determinante sul nostro stato di salute.

In Italia i consumi di sale superano i limiti stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS); ma a quali problemi si va incontro se si eccede, e in che alimenti si trova tutto questo sale?

Quanto sale/sodio si può consumare?

L’OMS ha stabilito che il limite massimo di consumo giornaliero di sale è di 5 grammi, che corrispondono a circa 2 grammi di sodio al giorno. È proprio l’eccessivo consumo di quest’ultimo che mette la salute a rischio, favorendo l’insorgenza di ipertensione che può condurre a patologie cardiache e cerebro-vascolari. Secondo alcuni studi un’assunzione di sale oltre al limite consentito può inoltre provocare tumori dell’apparato digerente, osteoporosi e disfunzioni ai reni.

I dati riguardanti i consumi medi giornalieri di sale in Italia attestano che il 95% degli uomini e l’85% delle donne supera le dosi consigliate dall’OMS, con percentuali di poco inferiori anche per le persone affette da ipertensione.  È quindi importante che ognuno di noi intervenga per ridurre l’apporto di sale nella propria dieta.

I cibi che mettono più a rischio la salute

 Secondo il Ministero della Salute il sale che assumiamo proviene per il 64% da prodotti conservati e preconfezionati che si trovano in commercio, assieme a quello naturalmente contenuto in alcuni alimenti (tenendo conto che i prodotti freschi, come frutta e verdura, ne contengono generalmente meno), mentre il 36% è “sale aggiunto”, cioè quello che aggiungiamo agli alimenti. Tenendo conto sia dalla percentuale di sale contenuta che dalle quantità medie di consumo giornaliero, gli alimenti che bisogna tenere sotto controllo per una migliore salute sono:

  • Pane (42%)
  • Carne (in particolare salumi), uova e pesce (31%)
  • Latticini (21%)


I benefici dello iodio

 Un’adeguata assunzione di iodio è molto importante per la nostra salute, in particolare durante la gravidanza e l’infanzia. Lo iodio permette il funzionamento della tiroide e quindi aiuta lo sviluppo del sistema nervoso centrale e l’equilibrio metabolico. Il sale arricchito di iodio garantisce 30 microgrammi di iodio per grammo, senza alterazioni del sapore.

I prodotti della gamma Ideale, oltre a essere iodati, riducono fino al 75% l’assunzione di sodio rispetto al sale normale.

Esci dalla preistoria.

CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI.

Accetto la privacy policy.